“Masai bianca”2005 – ceramica

Masai bianca 6

Donna Masai” 2005

Trasfigurazione moderna delle condizioni di abuso sulle donne nel mondo.

La donna delle tribù masai sottolinea una forma di segregazione forte, che mi ha molto colpito visitando un villaggio in Kenia, il ruolo femminile, è relegato alla stregua di oggetti per la riproduzione e spesso l’atto sessuale avviene in modo crudo e violento.

In tutto il mondo esistono diversi vincoli che le donne non possono valicare, limitazioni fisiche, credenze popolari, standard e stereotipi che legano a riserve non più accettabili nella nostra società.

Ho basato la scelta dei materiali, nella mia opera, al legno di tiglio perché ha una struttura viva, calda come l’abbraccio di una madre, ma nello stesso tempo è in continui mutamenti. Lavorandola con le sgorbie per mantenere la sua naturalezza, creando un texture elaborata, che esprime forza e solidità.

Le corde che cingono la figura, plasmate per seguirne le forme, sono in ferro materiale freddo e tagliente.

L’opera è realizzata senza basamento per assorbire l’energia che la terra le trasmette.

Materiale: ceramica

Misure: 30 cm ca

Masai bianca 5

Masai bianca7

Masai bianca 4